Alimentazione e sonno
I cibi che ci fanno dormire meglio

Alimentazione e sonno sono strettamente collegati fra loro: la qualità del nostro sonno è influenzata da ciò che mangiamo.
Esistono cibi che favoriscono il sonno ed un buon riposo e altri che invece lo ostacolano, disturbando persino i nostri sogni.
Ma non solo: per avere un sonno di qualità, dobbiamo prestare attenzione anche ai tipi di cottura che utilizziamo per determinati alimenti, prediligendo i metodi più leggeri e salutari e all’orario in cui consumiamo il pasto serale, che non deve essere eccessivamente tardo o troppo ravvicinato al momento in cui ci si mette a letto.

Quali sono i cibi che ci fanno dormire meglio?
I cibi che favoriscono il sonno sono quelli che stimolano la produzione di melatonina, l’ormone del sonno. Inoltre, una dieta ricca di fibre vegetali aiuta ad allungare la durata della fase profonda del sonno.
Sono fondamentali anche i cibi ricchi di magnesio, che aiuta ad allentare le tensioni e favorisce il rilassamento, quelli che contengono triptofano, l’aminoacido necessario a produrre la serotonina, l’ormone del benessere e del buonumore e quelli ricchi di vitamine del gruppo B, indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso, che favoriscono il riposo contrastando ansia e depressione.

Ecco una lista dei cibi amici del nostro sonno e del nostro riposo.

1. Albicocche
L’albicocca è un frutto ritenuto persino calmante, veramente amico del sonno. Grazie all’elevato contenuto di magnesio – 10 mg/100g – e potassio – 320mg/100g, è un’alleata preziosa in caso di insonnia, perché contribuisce a ridurre ansia e nervosismo. Ricca di acqua, aiuta anche a mantenere l’idratazione e a soffrire meno il caldo: un grande aiuto per dormire meglio.

2. Avena
L’avena è una fonte naturale di melatonina ed è ricca di calcio e magnesio, sali minerali che favoriscono il rilassamento. Svolge inoltre un’azione riequilibrante del sistema nervoso, riuscendo a contrastare la difficoltà a dormire.

3. Banane
Le banane contengono vitamina B6, magnesio, potassio e triptofano: queste sostanze favoriscono il rilassamento muscolare e stimolano l’organismo a produrre serotonina, “l’ormone della felicità”, che favorisce l’equilibrio mentale, migliora l’umore e aiuta a combattere i disturbi del sonno.

4. Ciliegie
Sono una fonte naturale di magnesio – 10mg/100g, minerale che aiuta a riposare meglio perché favorisce il rilassamento muscolare.

5. Kiwi
Il consumo di kiwi riduce i livelli di stress e concilia il sonno grazie all’elevato contenuto di antiossidanti e di folati. Un consumo regolare di kiwi fa sì che si abbiano minori difficoltà ad addormentarsi e un sonno più lungo e profondo.

6. Lattuga
La lattuga contiene una sostanza, il lactucarium, che ha effetti sedativi e rilassanti. Aiuta inoltre a mantenere una giusta idratazione, utile per proteggersi dal caldo eccessivo che può nuocere alla qualità del sonno.

7. Mandorle
Le mandorle sono una fonte prodigiosa di magnesio: ne contengono 264mg/100g. Favoriscono dunque il rilassamento muscolare e, quindi, il riposo.

8. Noci
Le noci stimolano la produzione di melatonina, l’ormone che l’organismo produce per regolare il ciclo sonno-veglia, aiutandoci, quindi, a dormire meglio. Sono anche un’ottima fonte di magnesio.

9. Pesche
Le pesche hanno un buon contenuto di niacina – vitamina B3, che contribuisce a mantenere il sistema nervoso in buona salute. Questa molecola ha effetti sedativi e, assieme al magnesio – le pesche ne contengono 9mg/100g – rendono questo frutto un ottimo alleato contro l’insonnia.

10. Riso
Il riso ha un alto indice glicemico, che aumenta nell’organismo i livelli di triptofano. Questa proteina stimola l’attività della serotonina, uno dei neurotrasmettitori responsabili della sensazione di benessere. Il riso, in pratica, aiuta a dormire meglio.

Prenota il tuo soggiorno
Clicca per chiamare adesso
Chiama

oppure Invia la tua richiesta, verrai contattato al più presto.





   
PRENOTA
DATA DI ARRIVO
DATA DI PARTENZA
CAMERE
ADULTI
BAMBINI (0-12)